È in formazione un fronte arabo-israeliano?

30/03/2022

Nell’ultimo weekend di marzo 2022 si è tenuto un vertice in Israele tra Bahrain, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Marocco, Israele e Stati Uniti. L’incontro era stato progettato per mettere gli Stati Uniti con le spalle al muro. Gli Stati Uniti vogliono raggiungere una nuova intesa con l’Iran, costruita grosso modo sulla piattaforma negoziale che è stata abbandonata dal presidente Donald Trump nel 2018 in quanto insufficiente per la sicurezza della regione. Israele e i quattro paesi arabi, più alcuni altri, si oppongono all’iniziativa americana e il segretario di stato Antony Blinken era lì per persuaderli, ma non c’è riuscito. La paura dell’Iran sta compattando gli interessi di Israele e dei paesi arabi. Per questo sono riprese le attività terroristiche in Israele da parte di gruppi legati all’Iran, nella speranza che l’opinione pubblica obblighi i governi arabi ad abbandonare lo schieramento anti-Iran insieme a Israele. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.