Peggiorano i rapporti fra Russia e Israele

28/07/2022

La Russia ha chiesto la chiusura delle attività dell’Agenzia Ebraica su territorio russo, apparentemente come ritorsione per il sostegno espresso da Israele all’Ucraina. L’Agenzia Ebraica svolge attività di sostegno alle comunità ebraiche della diaspora e promuove rapporti fra le Comunità stesse e gli ebrei d’Israele.

È soltanto l’ultimo segno di un rapido peggioramento dei rapporti fra Russia e Israele, benché Israele non abbia inviato nessun aiuto concreto all’Ucraina. Da luglio 2022, in concomitanza con la decisione di Putin di recarsi in visita in Iran per un vertice trilaterale con la Turchia, la Russia ha preso a denunciare a gran voce gli occasionali attacchi aerei israeliani a postazioni iraniane in Siria, vicine ai suoi confini. Non l’aveva mai fatto prima.

 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.