La Bielorussia, o la finzione dell’autonomia

03/03/2022

Cliccare sulle immagini per ingrandirle.

L’8 dicembre 1999 Russia e Bielorussia costituirono un ente sovranazionale che oggi si chiama Unione Russia-Bielorussia, sulla falsariga dell’Unione Europea. Pavel Borodin ne è l’attuale Segretario di Stato. Nell’Unione Russia-Bielorussia però ciascuno stato mantiene la propria sovranità e rappresentanza estera. L’Unione non può rappresentare i singoli stati in altri organismi internazionali.

Le evoluzioni recenti hanno dimostrato che l’indipendenza della Bielorussia è più facciata che realtà. Nel 2021 si ebbero manifestazioni di massa contro il presidente Alexander Lukashenko (con Putin nella foto in testata), accusato di aver truccato le elezioni e di essere a capo di una oligarchia corrotta e prepotente. Per questo a dicembre 2021 l’Unione Europea impose sanzioni a specifici enti e dirigenti bielorussi. La Russia invece mandò aiuti per reprimere le manifestazioni. Ma il malcontento è ancora vivo, soprattutto nella capitale Minsk.

I due paesi hanno sistemi economici, fiscali e militari ormai quasi totalmente integrati e da alcuni mesi conducono costantemente esercitazioni miliari congiunte. La Russia ha potuto utilizzare il territorio bielorusso per l’invasione dell’Ucraina, senza alcuna limitazione. 

Nel corso del 2021 quasi tutte le banche bielorusse sono state incorporate nel nuovo sistema di trasferimenti internazionali che i Russi hanno creato in alternativa allo SWIFT, chiamato SPFS, sistema per il trasferimento di messaggi finanziari, che sarà usato anche all’interno dell’Unione (economica) Eurasiatica, di cui fanno parte, oltre alla Russia e alla Bielorussia, anche Kazakistan, Armenia e Kirghizistan. Tutti i paesi dell’ex Unione Sovietica e la Cina sono stati invitati a partecipare all’Unione Eurasiatica, cioè tutti i paesi ex comunisti, ma per ora gli altri paesi non hanno aderito. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.