Minerali per lo sviluppo: il cobalto

09/01/2018

In quanto componente chiave nelle batterie agli ioni di litio, il cobalto è un materiale di crescente importanza per il mercato elettronico. Circa metà del cobalto consumato globalmente serve per produrre batterie per l’accumulo di energia, per l’elettronica di consumo e per i veicoli elettrici.

La popolarità dei veicoli elettrici sta aumentando, e di conseguenza anche la richiesta di cobalto, che presto potrebbe scarseggiare. Nuove operazioni minerarie stanno per essere attivate nei pochi paesi che possiedono riserve di cobalto − Canada, Cuba, Australia e Russia − ma la Repubblica Democratica del Congo, la maggiore produttrice mondiale di cobalto, continuerà a dominare il mercato. L’insicurezza delle condizioni politiche e sociali in Congo causa frequenti impennate dei prezzi nel mercato del cobalto. Nel 2017 l’incremento del prezzo ha raggiunto il picco del 127%! Anche se la Repubblica Democratica del Congo continuerà a produrre la maggior parte del cobalto mondiale, l’instabilità del paese induce ad accelerare l’esplorazione fuori dall’Africa.

Si tratta però di una situazione temporanea; la corsa al cobalto non dovrebbe essere di lunga durata. Le operazioni di riciclaggio e recupero dell’usato, nonché lo sviluppo di tecnologie alternative per le batterie, potrebbero contenere e diversificare la domanda, perciò il cobalto potrebbe diventare meno necessario alla “rivoluzione” dei veicoli elettrici. 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.