Il significato di un patto militare diretto Polonia-UK

27/12/2017

Il premier britannico Theresa May e il primo ministro polacco hanno firmato a Varsavia un patto di cooperazione militare volto soprattutto a migliorare l’intelligence, la raccolta e lo scambio dei dati. Gli eserciti dei due paesi già collaborano in ambito NATO, truppe britanniche stazionano in Polonia per conto della NATO. Ma questo patto bilaterale ha un forte significato simbolico, come ha ribadito Theresa May: i due paesi rinnovano il patto di collaborazione forte e diretta che hanno avuto contro la Germania durante la Seconda guerra mondiale. C’è un sottinteso anti Unione Europea nella firma di questo patto proprio in questo momento in cui l’UE accusa la Polonia di pratiche antidemocratiche.

La Polonia e gli altri paesi del gruppo di Visegrad in questi giorni si sono anche dissociati dagli altri paesi UE nella votazione all’ONU contro la decisione degli USA di spostare l’ambasciata a Gerusalemme, mettendo così in evidenza la diversità della politica estera dei paesi dell’est da quella di cui è portavoce la Mogherini per conto dell’UE, che viene concordata e decisa sostanzialmente da Francia e Germania.

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.