Nord Corea e USA: situazione win-win per la Cina

17/07/2017

Per gli USA permettere che la Corea del Nord abbia un’arma nucleare e missili intercontinentali per lanciarla è un rischio strategico molto grande, non perché temano di venir attaccati e colpiti, ma perché questo intimidirebbe la Corea del Sud, le Filippine, il Giappone. Tutti i paesi asiatici preferirebbero allentare la collaborazione militare e strategica con gli USA per non irritare né la Cina né la Corea del Nord. Sarebbe un arretramento strategico grave per l’egemonia degli USA sul Pacifico.

I Cinesi non vedono certamente con piacere l’armamento nucleare della Corea, ma sanno che i Coreani dipendono economicamente dall’amicizia e dal commercio con la Cina, sanno che possono invadere e conquistare Pyongyang in pochi giorni se vogliono, perché le fortificazioni e le temibili postazioni balistiche coreane sono tutte rivolte contro il Sud, non contro la Cina.

I Cinesi continuano tranquillamente a fare affari con Pyongyang perché non hanno nulla da perdere: se gli USA attaccheranno la Corea, i Cinesi saranno contenti di veder distrutte le armi nucleari del vicino e in più potranno far propaganda ideologica contro l’imperialismo degli Americani! Se gli USA non attaccheranno la Corea, i Cinesi potranno dire che non osano farlo perché i Coreani hanno il sostegno della Cina, e quando i Cinesi e i loro vicini si alleano allontanano ogni pericolo, sono invincibili.

I Nordcoreani sanno di dipendere dalla Cina, ma sanno anche di non poter contare del tutto sulla Cina fin dalla guerra degli anni ’50, quando i Cinesi intervennero non per proteggere la Corea, ma soltanto a difesa dei propri confini. Stanno perciò cercando anche altri amici, e i Russi si sono fatti avanti. Nell’ultimo anno si sono aperte alcune piccole joint venture fra Russia e Corea del Nord e il volume dell’esportazione russa in Corea è triplicato.

 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.