Le infrastrutture di trasporto
dell'Africa orientale

19/11/2013

Parte I: il corridoio settentrionale

Nell’Africa Orientale gran parte del trasporto merci avviene nel Corridoio Settentrionale (in verde nella mappa a lato), che collega il porto di Mombasa − in Kenya − con l’Uganda, il Burundi e la provincia dell’Ituri in Congo.

Per approfondire, cliccare qui >>>

Parte II e III: gli altri corridoi

I porti principali dell’Africa orientale sono Dar es Salaam e Mombasa, entrambi di capacità limitata rispetto alle necessità. Sono sempre congestionati, non hanno sufficienti magazzini alle spalle e sono troppo poco profondi per poter accogliere le grandi navi moderne. È perciò d’importanza vitale costruire il nuovo porto di Lamu e anche potenziare Mombasa e Dar Es Salaam. 

Per approfondire, cliccare qui >>>

 

Lascia un commento

Vuoi parteipare attivamente alla crescita del sito commentando gli articoli e interagendo con gli utenti e con gli autori?
Non devi fare altro che accedere e lasciare il tuo segno
Ti aspettiamo!

Accedi

Non sei ancora registrato?

Registrati

I vostri commenti

Per questo articolo non sono presenti commenti.